IC PAGNACCO MARTIGNACCO

IO AMO IL MIO PIANETA

IO AMO IL MIO PIANETA

Scuola dell'Infanzia di Plaino

PERCORSO di EDUCAZIONE CIVICA E AMBIENTALE

Uno dei percorsi affrontati durante la LEAD offerto ai bambini della scuola dell’infanzia di Plaino, è quello dedicato al rispetto dell’ambiente, al riciclo, e, in senso lato, a vari aspetti che rientrano tutti nell’educazione civica.

10 COSE CHE POSSO FARE PER AIUTARE IL MIO PIANETA di Melanie Walsh.

Il tutto è partito dalla lettura in video della storia raccontata nel libro.

INTERVISTA A LEONARDO TOROSSI

Dopo il video della lettura abbiamo scelto di far parlare, attraverso un’intervista, un ragazzo del territorio di Plaino, Leonardo Torossi, che si è distinto in quest’ultimo anno per l’amore verso il nostro pianeta e che, per questo è balzato alle cronache.

LA POESIA DI DANIELA COSTANTINI

Il secondo incontro speciale è stato quello di Daniela Costantini anche lei di Plaino. Ci ha prestato i suoi versi e la sua voce melodiosa ed abbiamo creato un breve video rivolto ai bambini di oggi, di ieri e di domani.

LEARNING APPS

Attraverso il programma learning apps è stato creato il gioco interattivo azioni corrette e non corrette in merito alla cura ambientale, gioco che ha favorito riflessione e autocorrezione, oltre alla lettura di immagini e all’uso di simboli.

IL CARTONE ANIMATO e la CANZONE

Un cartone animato a tema ecologico “weberino” ha fatto comprendere il messaggio ecologico ai bambini. La canzone apprezzata per l’aspetto ritmico e musicale, ha parlato di ambiente in modo allegro e divertente utilizzando il canale ritmico-musicale uno dei preferiti dai bambini.

PROPOSTA PRATICA OPERATIVA

Un tutorial creato dalla maestre per la costruzione di una mangiatoia per gli uccellini riciclando una bottiglia in plastica, ha spinto i bambini a mettersi all’opera con l’aiuto di un adulto.


Viste le molteplici proposte le attività sono state riprese anche al rientro a scuola in presenza e ampliate.

LA VIA DEL BOSCO

Scuola primaria di Martignacco - classe IV B

Gli alunni della classe 4B dell’IC. Pagnacco Martignacco, scuola primaria D. Virgili sono stati coinvolti, nel corso del corrente anno scolastico, in un percorso di riscoperta del territorio di Martignacco ed in particolare del Lavia, nella zona più suggestiva dove si possono osservare i guadi e le cascate.

A partire dall’osservazione di piante e luoghi si è poi approfondita la riscoperta delle tradizioni e delle leggende di Benandanti e delle agane. Gli alunni sono stati coinvolti nella creazione dell'ebook con disegni e registrazioni per poter regalare ai piccoli alunni un libro fruibile nonostante le distanze.

Questa storia, che ha in sé il nome proprio del Lavia ma che vuole anche indicare una via vera di passaggio anticamente utilizzata LA VIA, è frutto dell'impegno degli alunni di 4B, che hanno inventato e scritto insieme una narrazione e poi l'hanno illustrata con diverse tecniche. I disegni sono stati infine fotografati ed è stato realizzato l’e-book con la registrazione delle voci narranti degli alunni. Questa storia è servita come cornice per un incontro di continuità via meet , dove gli alunni di 4B l'hanno letta in diretta durante l’incontro ai piccoli alunni della scuola dell'infanzia per il progetto di continuità.


ARIA E VENTO

Scuola primaria di Martignacco - classi IV A e B


Quest’anno scolastico, in scienze, con le classi quarte abbiamo svolto l’argomento: “l’aria e il vento”.

Abbiamo studiato le caratteristiche, i gas che la compongono, come si sposta, come da origine ai venti. Abbiamo fatto alcuni esperimenti per capire meglio il comportamento le proprietà dell’aria; soprattutto ci siamo resi conto dell’importanza che l’aria sia pulita per poterla respirare senza ammalarci… e che dobbiamo fare la nostra parte per piccola che sia.

Vista l'importanza del percorso abbiamo deciso di trasferirlo in un libro digitale che contiene i disegni che ripercorrono i diversi aspetti affrontati in scienze e alcune frasi eplicative in friulano e italiano.

É stato aggiunto il brano “Flaba par gno fradi piçul” che parla del vento come un amico che porta un bambino, che non riesce a dormire, in giro per le montagne, a “toccare” la stella del mattino, e, stanco dopo aver giocato e volato con lui, lo riporta a casa e, infine si risciacqua nelle acque del fiume Degano.

Come respirano gli animali
La pianura

IMPARARE CON GOOGLE SLIDES

Scuola primaria di Moruzzo - classi III A


Durante le lezioni a distanza il percorso sulle caratteristiche degli animali, iniziato in classe lavorando sul libro e sul quaderno, è stato affrontato in maniera diversa.
Prendendo spunto da una mappa riassuntiva, l'insegnante ha spiegato oralmente le diverse modalità di respirazione degli animali utilizzando come supporto delle slides esemplificative e chiarificatrici sull'argomento trattato.

L'argomento "pianura" è stato affrontato durante la videolezione attraverso l'utilizzo del libro digitale. Google Earth ha permesso di localizzare l’Italia, le principali catene montuose italiane, i vulcani e le colline moreniche del Friuli Venezia Giulia.
La presentazione ha evidenziato le caratteristiche di una carta fisica, esplicitando il significato dei colori e invitando alla “lettura” della stessa, e ha permesso di vedere diversi tipi di paesaggio pianeggiante.
Le immagini delle slides sono state lo spunto per un'attività di riproduzione libera di un paesaggio a piacere.

Le presentazioni sono state per i bambini un modo per rivedere e approfondire quanto spiegato durante le lezioni.

GEOGRAFIA CON GOOGLE MAPS

Classe 1B Scuola Secondaria Pagnacco Disciplina: Geografia


Titolo dell’attività: “Scopri dove sono e posiziona al posto giusto le principali montagne e pianure in Italia ed in Europa”

Descrizione: Come attività di ripasso e rinforzo della geolocalizzazione delle principali montagne e pianure d’Italia ed d’Europa la docente ha organizzato un lavoro di gruppo servendosi dell’app. Google Maps. Per questo motivo dopo aver stilato un elenco di toponimi lo ha condiviso con i ragazzi tramite Classroom.

Sullo stream di Classroom sono stati pubblicati alcuni tutorial sull’uso di Google Maps e durante le videolezioni è stato discusso dai ragazzi con la docente il procedimento migliore da utilizzare nella fruizione di tale applicazione della Gsuite. Sono state fatte, quindi, delle prove tramite la modalità “presentazione schermo” da parte dei ragazzi sia come esercitazione sia come rinforzo didattico seguendo la metodologia peer to peer. La docente ha diviso la classe in gruppi da tre e ha mostrato come condividere tra i facenti parte del gruppo la mappa digitale. I discenti hanno lavorato in modalità sincrona durante le ore di videolezione. Hanno poi completato ed ultimato il loro prodotto multimediale in modalità asincrona di pomeriggio.

Parco nazionale Prealpi Giulie
Parco Nazionale Val Grande

GEOGRAFIA CON GOOGLE PRESENTAZIONI

Classe 1A Scuola Secondaria Pagnacco Disciplina: Geografia

Titolo dell’attività: “Aree protette e parchi naturali in Italia”

Descrizione: Come attività di arricchimento la docente ha organizzato un lavoro individuale, attraverso l’utilizzo di Google presentazioni.
I ragazzi hanno potuto scegliere l'argomento all'interno di un elenco predisposto dall'insegnante e hanno ricevuto indicazioni precise sul numero di slides e sui contenuti di ognuna.

Una volta realizzata la presentazione gli alunni, a turno, in base ad un calendario condiviso, hanno esposto al gruppo classe i loro lavori.

Durante le videolezioni è stato discusso dai ragazzi con la docente il procedimento migliore da utilizzare nella fruizione di tale applicazione della Gsuite. Sono state svolte, alcune, prove tramite la modalità “presentazione schermo” da parte dei ragazzi sia come esercitazione sia come rinforzo didattico seguendo la metodologia peer to peer.

I discenti hanno lavorato in modalità sincrona durante le ore di videolezione. Hanno poi completato ed ultimato il loro prodotto multimediale in modalità asincrona di pomeriggio.

Hanno poi esposto durante le videolezioni i loro lavori.

Salva_il_Mondo_gxg_ICPM2021_lowres.pdf
Carousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel image

LA NOSTRA IDEA DI FUTURO

Classe 3C Scuola Secondaria Pagnacco Progetto Green4Future

L’idea era quella di progettare e realizzare uno strumento, piacevole e facile da usare, che aiuti a proteggere il Pianeta anche con piccoli, ma indispensabili, gesti quotidiani, per costruire il futuro in modo più sostenibile.

Questi gli obiettivi da cui siamo partite assieme ai ragazzi di 3C della secondaria di Pagnacco. La risposta è stata “Salva il mondo giorno per giorno”, un calendario ambientale capace di dare semplici consigli, mese dopo mese e buone pratiche alla portata di tutti. I ragazzi, assieme alle prof.sse Faccio, Cagliuso e Bosero, ci hanno lavorato per oltre un anno scolastico, in presenza e in Dad, con grande tenacia. L’attività ha coinvolto le loro capacità artistiche e linguistiche, le competenze grafiche e quelle di educazione civica.


Il progetto è servito a stimolare i ragazzi a raccogliere informazioni in modo rigoroso, per poi riuscire a confrontarsi tra loro, avendo modo di esprimere vari punti di vista e opinioni.

Infine passare alla parte creativa e operativa: realizzare un loro prodotto originale, capace di comunicare in modo positivo, incoraggiante e semplice, quanto ognuno può fare per l’ambiente. Infatti il nostro calendario è nato per parlare più lingue possibile: italiano, inglese, spagnolo e friulano. E per essere bellissimo!

Ma come abbiamo fatto a realizzare una (buona) parte del progetto in Dad?

I ragazzi hanno imparato ad usare molto bene gli strumenti informatici e le piattaforme messe a disposizione dell’istituto per condividere documenti di lavoro ancor prima della Dad, fin dal primo anno di secondaria. Per questo motivo è stato possibile svolgere la prima fase di elaborazione testuale multilingue, condivisa e elaborata da insegnanti e studenti, durante il primo periodo Covid nel marzo 2020. La classe ha affrontato inoltre un corso di grafica al computer, tra Dad, videolezioni e presenza, con l’insegnate di Arte e immagine, divenendo quindi sufficientemente capace di impaginare con diverse applicazioni Dtp professionali.

Il grande impegno è stato premiato! Il nostro calendario è arrivato al primo posto, a pari merito, nel concorso “La presidenza italiana del G20: progettare e lavorare per dare un volto nuovo al mondo in cui vogliamo vivere”, bandito dal Ministero della Pubblica Istruzione. La 3C si è orgogliosamente confrontata con tante scuole di tutta Italia, secondarie di primo e secondo grado. Durante la cerimonia di premiazione, avvenuta il 1° giugno in collegamento con il Ministero, Beatrice, Matteo e Veronica hanno orgogliosamente letto i loro consigli in tutte le lingue da loro conosciute.


Noi, da gennaio, lo abbiamo appeso al muro e ci siamo ripromessi, docenti e studenti, di mettere in pratica i consigli per rispettare il Pianeta (che non è solo nostro!).

GETTIAMO LO SGUARDO AVANTI

Classe 3A e B Scuola Secondaria Pagnacco Disciplina: Tedesco

Nel corso dell’anno scolastico 2020/21 un gruppo di ragazzi delle classi 3A e 3B della secondaria di Pagnacco insieme alla docente di Lingua Tedesca, prof. Patrizia Baraldi e al collaboratore della DS, Marco Bertoldi, hanno realizzato l’attività progettuale in oggetto nell’ambito dell’area Ptof “Stare Bene (Educazione Civica). Si è trattato di riflessioni multidisciplinari in DDI sul futuro post Covid19, attraverso incontri virtuali, interviste e podcast con alcuni personaggi e interpreti significativi del mondo della cultura a livello locale, attivi in mondi e aree molto diverse tra loro.

Guidati da Frau Patrizia i ragazzi hanno elaborato alcuni interrogativi specifici sull’ esperienza nell’area di appartenenza di ciascun interlocutore (giornalismo, informazione e comunicazione, associazioni culturali, memoriaecc…) con uno sguardo rivolto al futuro “Da un’esperienza così dolorosa come quella della pandemia sapremo far fiorire un risveglio di consapevolezza e far nascere un tempo nuovo?

Abbiamo voluto pensare ad una scuola che, non potendo ospitare esperti in presenza, dialogasse comunque con il territorio, per essere vicina all’interculturalità, al plurilinguismo, al superamento dei luoghi comuni, all’impegno sociale e civile.

Gli alunni hanno intervistato online: l’ avv. Giovanna Cosattini (nipote del sindaco di Udine Giovanni Cosattini e di Luigi Cosattini a cui è stata dedicata una pietra d’inciampo), la prof.ssa Maria Carolina Foi (docente di Germanistica all’Università di Trieste e attualmente direttore dell’Istituto di Cultura Italiana di Berlino), la dott.ssa Alessandra Salvatori (direttrice dell’emittente Telefriuli), l’ing. Karl Heinz Rotter (esperienza di infanzia nella Germania nazionalsocialista in guerra), il signor Gianni Felice (referente ANPI di Tricesimo/ esperienza dei antifascismo e coraggio civile del padre Giuseppe), la signora Maria Giovanna Zampa (ex alunna della Scuola di Pagnacco, attualmente youtuber di successo a NY).

I ragazzi, a cui è stato consentito di esprimersi in nuove modalità, hanno risposto con grande entusiasmo all’iniziativa. Le interviste sono state documentate sul sito dell’Istituto e su facebook con resoconti degli alunni (accessibili cliccando sul nome sottolineato degli intervistati).