ISIS MANZINI

Tour virtuale del Manzini

Un tour virtuale all’interno degli spazi del nostro istituto, il viaggio di un gruppo di ragazzi del Manzini alla scoperta delle nuove tecnologie della realtà aumentata, un lavoro di squadra che ci ha permesso di far conoscere la nostra scuola ai futuri studenti in pieno lockdown, una sfida che ha portato gli studenti a confrontarsi sul palco (virtuale) del Premio Scuola Digitale, classificandosi terzi a livello regionale. Questo progetto è stato questo e molto di più, coinvolgendo 30 studenti provenienti da diversi indirizzi e mettendo in campo diverse conoscenze e competenze.

Gli studenti, guidati dal prof. Franco Barachino, hanno imparato ad utilizzare le strumentazioni informatiche (videocamere a 360°, visori per la realtà virtuale, software specifici) progettando nel dettaglio il percorso del tour, inserendo immagini e video per rendere più interattiva la visita.

Potete visionare qui il video di presentazione realizzato per il Premio Scuola Digitale, mentre il tour virtuale è accessibile dal sito dell'ISIS Manzini.

MAB LAB

Un gruppo di sette studentesse e studenti della classe 4ªBLL, guidato dalla prof.ssa Eleonora Goi, è arrivato sul podio nella Finale Nazionale MAB Class tenutasi il 12 giugno 2021.

Il MAB è un laboratorio didattico innovativo di mappatura collettiva e partecipata di un luogo (o di un insieme di luoghi) che integra i dati percettivi con le conoscenze culturali e geografiche di un territorio. Gli studenti hanno svolto una passeggiata percettiva nel centro storico di San Daniele, cercando di osservare la città sotto una luce nuova, utilizzando dei filtri percettivi. Successivamente hanno condotto delle interviste ai sandanielesi, raccogliendo dati sui bisogni della cittadinanza. Infine hanno descritto i loro progetti, sviluppandoli nel dettaglio.

Uno dei due progetti, che prevedeva la realizzazione di un cinema Drive In, è stato selezionato dalla giuria interna e presentato alla finale interregionale, dove ha vinto, per poi classificarsi anche a livello nazionale. Qui trovate la presentazione del progetto vincitore, mentre qui potete visitare il sito web ufficiale della Rete MabLab Italia.

Podcast

Un gruppo di ragazzi dell'istituto Manzini, in questa situazione di pandemia così strana e anormale, ha deciso di far parlare i propri pensieri, le proprie idee e i propri dubbi.

“Non siamo più abituati a provare emozioni e a esprimere con gli altri i nostri pensieri, quindi abbiamo cercato di farlo tramite Generazione 2.0. Abbiamo creato un posticino dove ci si può rifugiare e sentirsi bene, dove non si viene giudicati e dove ognuno può esprimere la propria opinione. Descriverci in tre parole? Beh, assolutamente libertà, tante idee e divertimento. Il nostro obiettivo è quello di far passare dei bei momenti ai nostri ascoltatori, ai nostri compagni, come se stessero parlando con un amico; momenti spensierati, simpatici ma anche educativi a chi come noi ha risentito della solitudine della quarantena.”

Il team di Generazione 2.0 è composto da venti ragazzi affiatati e pieni di idee. “Abbiamo lavorato settimanalmente alla creazione degli episodi. In questi ultimi mesi, a gruppi, abbiamo individuato ed esposto un tema da sviluppare per creare un episodio.” Generazione 2.0 è presente su Spotify o su Instagram a @generazione_2.0 .

La Paura

Un anno e mezzo di pandemia ha sconvolto tutti e, fra i tanti problemi, ha contribuito ad alimentare emozioni e sentimenti negativi come, ad esempio, la paura. “È un sentimento inspiegabile, quando la si prova si può solo tentare di descrivere lo stato d’animo che il tuo corpo prova, non la paura in sé”.

Il compito della scuola, soprattutto in una fase storica drammatica, è anche quello di insegnare a riflettere sulle emozioni, farle venire allo scoperto, fare in modo che esse non ci travolgano e che possano, il più possibile, essere addomesticate. “La paura è come un animale selvaggio, bisogna saperla gestire”.

I ragazzi delle classi Prime Amministrazione Finanza Marketing e Costruzioni Ambiente Territorio hanno provato a interrogarsi sulla paura, a scrivere di getto ciò che la paura rappresenta per loro, ma con un obiettivo ben preciso: individuare qualche strategia per superarla, giungendo ad una definizione di cosa significhi resistere ed essere resilienti. Tutti questi pensieri sono stati raccolti in questo video.

Coding e app

Va nel secco o nella plastica, nell’umido o nella carta? Una domanda molto frequente: ma se la soluzione, necessaria per il corretto riciclo dei materiali è in un’app, innovativa e divertente, ancora meglio! È l’obiettivo che si sono poste alcune ragazze della classe 4ª Liceo Scientifico che, assieme ai loro compagni, hanno tradotto in app alcune tematiche di educazione civica: riscaldamento globale e cambiamento climatico sui vari continenti, cittadinanza digitale, negazionismo scientifico, inquinamento idrico, elettromagnetico, luminoso ed elettrico. Qui il video di presentazione dell'app.

Alcuni allievi delle classi 2ªA Liceo Scientifico e 3ªA Costruzioni Ambiente Territorio si sono invece cimentati con il Coding. Hanno cioè utilizzato una scheda elettronica programmabile (Arduino) e diversi componenti (interruttori, led, sensori, display...) per realizzare alcuni progetti, come prototipi di semafori e di termometri digitali. L’attività si è concretizzata nell’assemblaggio fisico del circuito e nell'implementazione del codice, cioè nello sviluppo del programma, che dà le istruzioni alla scheda.

Trovate tutti i nostri progetti realizzati in DID a questo link:

https://www.isismanzini.edu.it/pagine/progetti-manziniani